Libriamoci 2021

(clicca sull'immagine per ardare all'articolo di "certa stampa"

Voci in stanza” è un’esperienza educativachescaturisce dalla consapevolezza che il progetto “Libriamoci 2021 con la sua formula speciale: “Libri, amore e fantasia! Parole in gioco, organizzato dall’Istituto comprensivo “D’Alessandro-Risorgimento”, è pensato anche per una scuola particolare come quella in ospedale. I bambini ricoverati in pediatria all’O.C. di Teramo, seguiti dalla docente Elsa Di Ferdinando , si mettono in con-tatto, mediante video-incontro nella giornata di venerdi 19 ore 11, con la classe I C della media inferiore “D’Alessandro”, guidati dalla professoressa Francesca Mincione. L’incontro con i libri, la narrazione, gli autori, l’amore per le lettere, per quei piccoli caratteri neri che fanno sorgere mondi è al centro di questo percorso che favorisce la scoperta che con quelle ventuno lettere dell’alfabeto si può costruire e distruggere il mondo, nascere e morire, amare, soffrire, minacciare, aiutare, chiedere, ordinare, supplicare, consolare, ridere, domandare, accarezzare. Gli alunni “in lontananza” alimentano il desiderio di farcela attraverso l’esperienza di sentirsi separati da uno schermo e in connessione nello stesso tempo: soggetti lontani e vicini scoprono vicinanza nella lontananza. Il testo di Gino Strada, “Mago Linguaggio”  diventa, dunque, un vero e proprio incontro in cui l’esperienza della lettura contribuisce in modo decisivo adare forma ad un’esperienza formativa che lascia segni e sogni a chi la vive. 


libriamoci 2021